Stampa
PDF

Corpus Domini: omelia del nostro Arcivescovo Riccardo

Corpus-Domini1. Rallegriamoci della presenza del Signore in mezzo a noi

Siamo venuti nella Chiesa madre per rallegraci della presenza del Signore in mezzo a noi. Sì, Gesù è con noi: nel popolo adunato, nella Parola che ci salva, nel Sacerdozio che ci conduce in paradiso, nell’Eucarestia che sostenta il nostro “pellegrinaggio tra le persecuzioni del mondo e le consolazioni di Dio”[1].

Il recupero del soprannaturale non è compiacimento riservato a noi che siamo qui, ma un’esperienza che questa Chiesa vuole condividere con la città dell’uomo. Siamo convinti che la fede, e anche l’appartenenza al Signore, sono tuttora vive in mezzo al nostro popolo, magari come brace che arde sotto la cenere, come un’aspirazione mai cancellata, anche se repressa dalle durezze della vita.

Primo Piano

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
mod_Giubileo-2
mod_Giubileo-San-Donato
mod_visita-pastorale-terontola
mod_Caritas_diocesna
mod_catechesi-2
mod_fotografi

Area Riservata

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information