Stampa
PDF

La Visita Pastorale fa tappa in Valtiberina

Visita-PastoraleConclusa la Visita nella prima delle sette zone pastorali di cui è composta la Diocesi, l’arcivescovo Riccardo Fontana si appresta ad affrontare la prossima tappa della sua Visita Pastorale. Dopo essere stato nel Basso e Alto Casentino, il Presule ricomincia il suo percorso di incontro e vicinanza a tutte le comunità che compongono la nostra Chiesa locale. Questo lungo cammino che durerà almeno tre anni riparte da Pieve Santo Stefano con una Messa domenica 24 agosto alle 18 nella Collegiata (scarica il programma completo della Visita nei vicariati di Pieve Santo Stefano e Sestino).

L’arcivescovo Riccardo incontrerà ogni piccola comunità di questa zona di confine tra Toscana, Umbria, Marche e Romagna dove nonostante la lontananza da Arezzo è fortissimo il legame con la Diocesi. Come per il Casentino la Visita Pastorale prevede incontri con i catechisti e i volontari delle Caritas, rappresentanti delle istituzioni locali e dell’associazionismo, visite in alcune delle aziende più significative del territorio e delle realtà che lo caratterizzano. In questo senso il nostro Arcivescovo farà tappa alla casa di riposo di Badia Tedalda il 27 agosto, a quella di Sestino il 1° settembre e a quella di Lama di Caprese il 16 dello stesso mese. Qui visiterà anche la comunità di recupero per tossicodipendenti “In Dialogo”, che va avanti grazie a un lavoro di rete con la Caritas diocesana. Come in Casentino è previsto anche un pellegrinaggio a un santuario mariano. Il 30 agosto il Presule sarà al Santuario della Madonna della Selva, nei pressi di Caprese, dove dopo il recupero in occasione del Giubileo del 2000 è stata attivata anche una casa scout.

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information