Stampa
PDF

Cammino Neocatecumenale

Icona_maria_kikoLa natura del Cammino Neocatecumenale non corrisponde propriamente ne’a quella di un’associazione ne’a quella di un movimento, ma è “un itinerario di formazione cattolica, valida per la società e per i tempi odierni” (Giovanni Paolo II, Epist. Ogniqualvolta, 30 agosto 1990: AAS 82 (1990) 1515).

Iniziato negli anni ‘60 in uno dei sobborghi più poveri di Madrid da Kiko Argúello e da Carmen Hernandez, entrambi laici, venne promosso dall'allora Arcivescovo di Madrid, Casimiro Morcillo, e oggi è diffuso in più di 900 diocesi di 105 Paesi, con oltre 20mila comunità.

Il Cammino Neocatecumenale è uno strumento al servizio dei Vescovi per la riscoperta dell’iniziazione cristiana da parte degli adulti battezzati. All’interno della parrocchia, il Neocatecumenato è vissuto in una piccola comunità senza distinzioni di età, sesso, condizioni sociali o di altro tipo, e si fonda su un tripode costituito da Parola di Dio, liturgia, e comunità.

Nella nostra diocesi il Cammino Neocatecumenale è attivo nelle parrocchie di San Giovanni Battista a Ca di Cio, San Bernardo ad Arezzo, San Marco alla Sella ad Arezzo, Subbiano e Cortona.

Contatti
Responsabili: David e Giusy Fabbriciani
Tel: 0575.31.50.00
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information