Stampa
PDF

Usmi - Unione Superiori Maggiori d'Italia

La nostra Chiesa diocesana è ricca di carismi e di ministeri. Questi doni dello Spirito si manifestano in modo particolare attraverso le numerose famiglie religiose che sono presenti in Diocesi, e che ci beneficano con la preghiera incessante, con le opere proprie di ciascun Istituto, con la specificità della vita consacrata. La dimensione femminile della vita consacrata apporta un contributo imprescindibile a questa ampia comunità ecclesiale. È la specificità di genere che meglio e più compiutamente rivela la sponsalità della Chiesa: nella verginità consacrata si esprime la perenne giovinezza dello spirito, con cui rispondere al Signore Risorto, vivo e presente in mezzo a noi. Tramite le nostre consacrate, nell'esperienza monastica e nelle varie congregazioni che fanno Chiesa con noi, si esplicita la radicalità del servizio al Signore.

L'USMI esprime e sviluppa la comunione che unisce gli Istituti religiosi femminili operanti in Italia, tra loro e con le diverse componenti della realtà ecclesiale, in vista di una risposta più piena alla vocazione e alla missione di ciascuno. Intende porsi come fraterno punto di riferimento per le oltre 600 Congregazioni femminili presenti in Italia, che, a loro volta, sono suddivise in oltre 10.000 comunità per diventare un camminare insieme nella complementarità, nella condivisione di scienza e di esperienza, nella collaborazione costruttiva, nella condivisione di problematiche e nella propsta di soluzioni.

L'USMI nasce nel 1950 quando cominciavano a imporsi le prime sollecitazioni per un rinnovamento degli Istituti religiosi femminili e fu incoraggiato da Pio XII. Nel 1955 fu costituito il primo Comitato di Superiore Maggiori - CIS - ottenendo il riconoscimento come Unione di Diritto Pontificio (1960), alla diretta dipendenza della Sede Apostolica, con un proprio Statuto che ne indicava, aggiornandolo via via, scopi, natura, attività. Nel 1964, all’Unione fu riconosciuta la Personalità Giuridica Civile. Il lavoro attraverso il coinvolgimento della vita religiosa regionale e diocesana mirava alla formazione umana, teologica, spirituale e professionale delle religiose seguendo il cammino della Chiesa.

Scarica l'Annuario delle comunità religiose femminili della diocesi redatto dall'USMI diocesano.

Segreteria diocesana USMI
Suor Annarita Spaccini
Piccole Ancelle del Sacro Cuore
Via Giovanni Cocci 60, 52100 Arezzo
Tel: 0575.29.53.88
Cell: 380.39.88.377
mod_visita-pastorale2
mod_III-centenario-Gregorio-X
mod_microcredito_Caritas
mod_famiglia
mod_fotografi

Area Riservata

Appuntamenti in diocesi

10 Lug - 08 Ago
11 Ago - 12 Ago