Stampa
PDF

Archivio storico di Sansepolcro

L’Archivio Vescovile nasce nel 1520, con l’istituzione della Diocesi di Sansepolcro. Ha assunto finalità scientifiche a partire dalla seconda metà del XX secolo, con l’affidamento dell’incarico di archivista prima al canonico don Battista Gregori e poi, dal 1965, al canonico mons. Ercole Agnoletti, che si può considerare il vero e proprio organizzatore dell’archivio nella sua attuale sistemazione. Nel 1995, lasciata la direzione dell’Archivio Vescovile, mons. Agnoletti – autore anche di numerose pubblicazioni sulla storia della città e diocesi di Sansepolcro – è stato sostituito dal prof. Franco Polcri, attuale direttore. L’archivio contiene le serie tipiche di ogni archivio diocesano, con gli atti prodotti dai vari organismi della Curia Vescovile e dagli altri enti ecclesiastici (Seminario Vescovile, Parrocchie, …). Caratteristica peculiare è quella di essere un archivio che raccoglie fondi di varia provenienza. Infatti, a motivo dell’aggregazione alla Diocesi di Sansepolcro dei “nullius” di Sestino e di Bagno di Romagna nel 1779 e di Galeata nel 1785, anche gli archivi di quelle circoscrizioni ecclesiastiche esenti furono portati a Sansepolcro, dove tutt’ora si conservano. In questo modo, l’Archivio Vescovile è un imprescindibile luogo di studio per tutti coloro che si interessano alla storia delle popolazioni delle valli dell’Appennino tosco-romagnolo.
Inoltre, l’Archivio Vescovile possiede un interessante fondo diplomatico (pergamene sciolte, 1013-1520), nel quale si conservano anche numerosi atti riferiti all’abbazia del Santo Sepolcro, poi di San Giovanni Evangelista, attorno alla quale è nata la città di Sansepolcro.
L’Archivio Vescovile di Sansepolcro oggi svolge un’attività prevalentemente scientifica, oltre che di supporto alle attività diocesane, specialmente fornendo indicazioni utili allo studio dei beni culturali da sottoporre a restauro. Annualmente accoglie numerosi studiosi, sia italiani che stranieri, e anche scolaresche in visita. Per la consultazione sono disponibili repertori manoscritti dei secoli XVIII-XX.

 

Responsabile:
Sede: Via G. Matteotti 3, 52037 Sansepolcro
Orario di apertura: su prenotazione
Tel: 0575.74.20.03
Email:

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information