Stampa
PDF

Don Angelo Chiasserini: domenica alle 15 i funerali

don-Angelo-ChiasseriniUn grave lutto ha colpito la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro: don Angelo Chiasserini è morto giovedì 13 ottobre attorno alle 15.10 per un improvviso malore, probabilmente un infarto. Si trovava a Roma per un convegno dei direttori regionali della Migrantes. Nel pomeriggio di sabato 15 ottobre, la salma del caro sacerdote è stata trasferita ad Arezzo, nella chiesa del Sacro Cuore. Le esequie sono state celebrate domenica 16 ottobre alle 15. La salma è stata tumulata al cimitero di Sansepolcro. Nelle sere di giovedì, venerdì e sabato alle 21.15 si sono svolte delle veglie di preghiera presso la parrocchia del Sacro Cuore.

Originario di Sansepolcro era nato il 20/5/1948 e ordinato sacerdote il 4 aprile 1976. La sua vocazione era nata all'interno del cammino di Comunione e Liberazione. Era stato parroco di Gragnano e Santa Maria a Sansepolcro. Da 23 anni guidava la popolosa parrocchia del Sacro Cuore di Arezzo ed era responsabile della Migrantes per Arezzo e la Toscana. Arrivato ad Arezzo da subito si era impegnato per le comunità di immigrati presenti in città. Forte il suo impegno anche per le comunità di circensi e giostrai. Ogni anno nel periodo natalizio organizzava una Messa presieduta dal Vescovo nel Luna Park di Arezzo. In Piazza Giotto verrà ricordato anche per aver fondato la mensa parrocchiale per i poveri della zona. In parrocchia aveva contribuito alla nascita dell'associazione “Testa e croce”. Era anche insegnante di teologia all'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Arezzo.

Al momento dell’improvviso malore, si trovava all'interno di una libreria di Roma, in via della Conciliazione. È stato subito soccorso da un Finanziere che ha poi chiamato un sacerdote di passaggio, originario dell'Oklahoma, per impartirgli l'unzione degli infermi. Quando è arrivato il 118, dopo 4 minuti dalla sua chiamata, oramai non c’era più niente da fare. Sul posto è accorso immediatamente anche l'aretino Domenico Giani, Ispettore Generale della Gendarmeria Vaticana.

La salma è stata composta nella Camera Mortuaria del Verano a Roma; sabato 15 ottobre è stata trasferita ad Arezzo, nella Chiesa del Sacro Cuore, dove domenica 16 ottobre, alle 15, si sono svolte le esequie.

Leggi il ricordo di monsignor Giancarlo Perego, Direttore Generale della Fondazione Migrantes, dopo aver appreso della scomparsa di don Angelo.

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information