Stampa
PDF

Visite Pastorali dal 1574 al 1584

Copertina-IIIra cura di don Silvano Pieri e don Carlo Volpi
 
Editore: Servizio Editoriale Fiesolano
Collana: Studi e documenti
Anno di pubblicazione: 2010
Pagine: 352
Prezzo: 25 euro
Formato: Illustrato, brossura
Codice ISBN: 88-87368-60-0
Informazioni e acquisto: Archivio Storico Diocesano, 0575.26.552,  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Terzo volume della collana dedicata alle visite pastorali nel corso della storia della Diocesi. Le visite pastorali inserite in questo terzo volume riguardano le visite del vescovo di Arezzo cardinale Stefano Bonucci e alcune visite compiute dagli abati della Badia delle sante Flora e Lucilla di Arezzo. Sono stati inseriti anche il Sinodo del 1574 e quello del 1582. Il primo perché riporta quasi al completo l'elenco dei parroci e rettori delle chiese della diocesi; fa anche capire come era composto e si svolgeva un Sinodo. Il secondo perché tenuto in occasione della Visita Apostolica e ad essa collegato. 

Del Vescovo Bonucci si sono conservate nell’archivio della curia di Arezzo le visite dal 1574 al 1584 e precisamente degli anni 1575, 1576, 1577, 1579, 1581, 1582, 1584; si trovano in due volumi: il primo in ACVA, Visite 4, che chiameremo B1, il secondo in ACVA, Visite 5, che chiameremo B2.

B1 (ACVA, Visite 4) sembra essere la prima stesura, forse anche gli appunti della visita stessa; a volte è lacunoso soprattutto per quanto riguarda i nome dei rettori, il numero della anime a comunione, le rendite dei vari enti; anche la forma latina lascia spesso a desiderare soprattutto nelle concordanze (e.g. quae, al plurale, è usato quasi sempre invece di quos – quas; invece di vetus, al femminile si trova veteris ...).
Vengono però riportati un numero maggiore di enti e visite di alcuni anni non presi in considerazione in B2, riporta anche i decreti o precetti fatti durante le visite, che in B2 sono quasi sempre omessi.

B2 (ACVA, Visite 5) è una copia corretta e in bella grafia, all’inizio contiene alcuni decreti del vescovo Bonucci e risposte della Congregazione del Concilio.

Le relazioni delle Visite, in B1 e B2, sono sostanzialmente uguali, abbiamo preferito utilizzare il testo conservato in ACVA, visite 5 (B2), perché più corretto nella forma e più completo per le annotazioni e aggiunte fatte durante la copiatura; in nota però sono state riportate da B1, tutte le differenze significative, le eventuali omissioni e gli enti che non erano stati ricopiati.

Nella parte finale sono state inserite, riprendendole da B1, le visite non presenti in B2, che si ferma all’anno 1579.

Pochissime sono le chiese visitate nel 1584, ma è interessante vedere che da subito la Visita Apostolica del 1583 è diventata il termine di paragone per le visite successive: almeno fino al tempo del vescovo Salviati (1638 -1671).

In aggiunta alle visite del vescovo Bonucci sono state riportate, perché dello stesso periodo, anche alcune visite compiute dagli abati della Badia delle sante Flora e Lucilla di Arezzo.

Sono stati inseriti anche il Sinodo 1574 e quello del 1582: il primo perché riporta quasi al completo l’elenco dei parroci e rettori delle chiese della diocesi, fa anche capire come era composto e si svolgeva un Sinodo; il secondo perché tenuto in occasione della Visita Apostolica e ad essa collegato; di questo sinodo sono state conservate anche alcune lettere scritte dai sacerdoti per delegare i rappresentanti al Sinodo, che ci mostrano un esempio della mentalità e degli usi nei rapporti col Vescovo e in genere con l’autorità.

Il Sinodo 1574 era contenuto all’interno della Visita Bonucci (Visite 4), attualmente in ACVA, Sinodi; il Sinodo 1582 si trova in ACVA, Carteggio 1582 - 1740.

 

 

 

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information