Stampa

Emergenza Corno d'Africa L'appello di Caritas Italiana

somaliaLa situazione delle popolazioni del Corno d’Africa, colpite in questi mesi da una terribile siccità, continua a peggiorare, coinvolgendo complessivamente oltre 12 milioni di persone in Somalia, Etiopia, Kenya, Eritrea, Gibuti e in misura minore Sud Sudan, Uganda, Tanzania. Una carestia che

ha aggravato una situazione di povertà già diffusa, soprattutto in Somalia, dove da decenni vi è una situazione di conflitto e anarchia. Caritas Italiana ha stanziato subito 300mila euro ed è in costante contatto con le Caritas dei paesi colpiti per sostenere le iniziative di aiuto messe in campo. Si è in attesa di un piano di intervento che si articolerà nel medio periodo per sostenere le popolazioni al riavvio delle attività utili al loro sostentamento e alla prevenzione. Anche la Presidenza della Conferenza episcopale italiana si è attivata e ha messo a disposizione 1 milione di euro. Inoltre, per sostenere le iniziative promosse da Caritas Italiana, con un comunicato del 29 luglio 2011, ha indetto una colletta nazionale con una raccolta straordinaria in tutte le parrocchie per domenica 18 settembre. Un’iniziativa che vuole essere segno di comunione e occasione di animazione delle comunità parrocchiali, in risposta anche ai diversi appelli del Santo Padre a non rimanere indifferenti alla tragedia in atto e alle sue cause. Su www.caritasitaliana.it vi sono approfondimenti e aggiornamenti e sarà disponibile altro materiale in vista della colletta.

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information