Stampa

"L'avventura del Concilio". Ripartono le attività della Fuci Toscana

fuciIl 15 ottobre, riprendono le attività della Federazione Universitaria Cattolica Italiana, la FUCI, della nostra regione con quattro incontri dedicati al tema del Concilio Vaticano II del quale nel 2012 ricorreranno i 50 anni dall'inizio. Questa serie di appuntamenti rientrano nell’ambito di un percorso, ormai tradizionale, promosso dalla FUCI Toscana che avrà come titolo “L’avventura del Concilio, percorsi interrotti e nuovi cammini”. Il primo incontro si svolgerà a Fiesole presso il Seminario Vescovile a partire dalle 17, dopo l’assemblea regionale della FUCI Toscana, e si intitolerà “La Dei Verbum: una Chiesa sorpresa da un Dio che vuol parlare agli uomini come ad amici”.

Il relatore sarà don Fabio Celli assistente del gruppo FUCI di Fiesole. Gli altri 3 incontri saranno rispettivamente il 19 novembre a Prato dal titolo “La Gaudium et Spes: per una chiesa che prende coscienza di essere popolo di Dio” e il relatore sarà mons. Gastone Simoni Vescovo di Prato, il 28 gennaio 2012 ancora a Fiesole dal titolo “La Sacrosantum Concilium: per una partecipazione attiva e consapevole alla vita della Chiesa” e il relatore sarà don Franco Brogi ed infine a chiudere il percorso vi sarà un incontro il 19 maggio 2012 a Pisa dal titolo “La Lumen Gentium: per una Chiesa in dialogo con gli uomini del nostro tempo” e il relatore sarà don Severino Dianich.

Inoltre, è stata confermata anche per quest’anno l’esperienza degli esercizi spirituali predicati dall’assistente regionale della FUCI monsignor Andrea Lombardi che si terranno a Camaldoli dal 9 all’11 marzo 2012 organizzati dalla FUCI in collaborazione con l’Azione Cattolica e che sono aperti ai giovani dai 18 ai 30 anni.

Le proposte per il nuovo anno sono maturate quest’estate, rispettando un’ormai antica tradizione, quella di prendere parte, nella quiete della foresta del Casentino, alla settimana teologica di Camaldoli. Il silenzio della montagna aretina ha fatto da cornice ai momenti meditativi e di preghiera che si sono tenuti dal 31 luglio al 6 agosto scorsi. Hanno preso parte alla settimana, dal titolo “Mettimi come sigillo sul tuo cuore” (Ct 8,6), 100 ragazzi provenienti da tutta Italia che si sono interrogati sulla cura dei legami nell’“epoca delle passioni tristi”. Il tema è stato analizzato in due parti: nei primi 3 giorni il relatore è stato il biblista don Gianantonio Borgonovo che ha dato una sua interpretazione del Cantico dei Cantici, mentre a condurre la seconda parte della settimana sono stati i coniugi Claudio e Laura Gentili, fondatori del Centro di consulenza familiare Betania, i quali, partendo dalla loro esperienza personale, hanno affrontato questioni e tematiche inerenti alle relazioni affettive e di coppia. Ospite della settimana è stato anche il regista Guido Chiesa che ha risposto alle domande dei ragazzi riguardanti alcuni aspetti del film “Io sono con te”.

Camaldoli si è mostrata per i fucini un’esperienza unica nel suo genere capace di rigenerare gli studenti dopo le fatiche di un intero anno accademico. È da momenti come questi che stanno ripartendo le attività sia dei gruppi FUCI presenti in Toscana che del livello regionale. La speranza per i ragazzi della FUCI in quest’anno è quella di raccogliere a pieno la fiaccola che è stata il messaggio del Concilio, per poter contribuire alla formazione di una diversa società del domani, una società che rispetti davvero il diritto, la libertà e la dignità delle persone.

Scarica il programma degli incontri della FUCI Toscana.

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information